Su questo sito si utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazioni accetti.

GRU>TECNOLOGIE>Ammonio Citrato Tribasico
Ammonio Citrato Tribasico
Settore:
Materiali lapidei, musivi e derivati ;Superfici decorate dell’architettura ;Manufatti dipinti su supporto ligneo o tessile ;Manufatti scolpiti in legno, arredi e strutture lignee ;Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti ;Materiali e manufatti ceramici e vitrei
Descrizione:
Sale dell'acido citrico impiegato come chelante nella pulitura di superfici policrome e non, in particolare per la capacità di complessare ioni metallici. Si presenta come solido biancastro con cui preparare soluzioni in acqua demineralizzata a concentrazione compresa tra lo 0,1% e il 10%. Tale soluzione può essere impiegata in forma libera o addensata con l'impiego di Eteri di cellulosa; dopo il trattamento è necessario un leggero risciacquo con acqua deionizzata.
Classe:
Pulitura
Bibliografia:
P. CREMONESI, L’uso di tensioattivi e chelanti nella pulitura di opere policrome, Il Prato Editore, 2004
P. CREMONESI, L’ambiente acquoso per la pulitura di opere policrome, Il Prato Editore, 2011
M. MATTEINI, A. MOLES, La chimica nel restauro. I materiali dell'arte pittorica, Nardini Editore, 2010
Benedetta Visconti
fShare
0

Aggiungi commento

Si prega di postare commenti brevi e sintetici relativi al materiale in oggetto.
Solo per gli Iscritti: Per le discussioni usare il modulo forum qui sotto