Su questo sito si utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazioni accetti.

GRU>ARCHIVIO>ABSTRACT>Tamberi Letizia-ALESSANDRO ALLORI DISCEPOLO DEL BRONZINO MDL8 Cristo Crocifisso tra la Madonna e S.G. Evangelista dell’Educatorio del Fuligno. Ipotesi sulle vicende storiche alla luce dei documenti e dell’analisi tecnica; l’intervento sul supporto ligneo*

L’opera in questione rappresenta Cristo crocifisso affiancato da due dolenti, la Madonna e San Giovanni Evangelista; è stata dipinta da Alessandro Allori intorno alla seconda metà del Cinquecento ed è conservata attualmente nella chiesa della Santissima Concezione Educatorio del Fuligno di Firenze, sopra l’altare maggiore.

Si tratta di una tavola dipinta ad olio di dimensione 325cm x 216cm x 3cm: Cristo in croce appare permeato di luce, questa lo rende imponente su tutto il dipinto, la sua struttura anatomica risulta molto delicata, quasi femminile, un sottile perizoma bianco lo ricopre in minima parte. Sopra la croce, sulla sinistra, vi è un angelo con le mani congiunte in preghiera; un altro si scorge appena, specularmente, sulla destra. A sinistra, ai piedi della croce, è inginocchiata la Madonna rappresentata con un manto viola sovrastante una veste rossa, il volto colmo di dolore, anch’essa con le mani unite in preghiera che sorreggono il velo. Al lato opposto sta il San Giovanni Evangelista a torso nudo, coperto nella parte inferiore da un panno rosa che ricade dal braccio sinistro sul ginocchio; anch’esso genuflesso, è raffigurato con le braccia aperte e il volto addolorato che guarda il Cristo. Le due figure risultano in primo piano poggiate su un terreno spoglio. Lo sfondo è caratterizzato da una stesura uniforme scura che circonda tutte le figure. L’opera è stata esposta alla mostra Bronzino pittore e poeta alla corte dei Medici a cura di Carlo Falciani e Antonio Natali, tenutasi dal 24 Settembre 2010 al 23 Gennaio 2011 a Palazzo Strozzi a Firenze e fu da subito considerata con particolare interesse la sua singolare costruzione. La tavola infatti risulta essere composta da più parti: il Cristo, la Madonna ed il San Giovanni, vanno a costituire tre brani a se stanti, inseriti in una struttura più ampia dallo sfondo nero.

Sempre in occasione della mostra, l’ente di tutela ha riscontrato alcune problematiche per quanto riguarda il suo stato di conservazione.
L’opera, a conclusione della mostra, fu quindi trasferita presso i laboratori di restauro dell’opificio delle Pietre Dure alla Fortezza da Basso. Nel 2014 è divenuta oggetto di studio e restauro per la presente tesi.

Il lavoro qui esposto è suddiviso in tre capitoli. Nel primo capitolo viene affrontato lo studio del dipinto partendo dalle analisi scientifiche, esaminate per prime allo scopo di poter comprendere a fondo la complessa struttura e procedere quindi, con maggiori elementi, nella ricerca storico- artistica e nella ricostruzione delle vicende di cui è stata parte. Nel secondo capitolo viene infatti analizzata la storia partendo dall’Educatorio del Fuligno, dal quale proviene l’opera, in particolare dalla Chiesa dove essa era collocata, per fare una possibile ricostruzione degli accadimenti, in relazione anche alla storia dell’autore e del suo prezioso maestro, Bronzino. Nel terzo capitolo infine, viene elaborato il progetto di restauro ed descritto l’intervento sul supporto ligneo, proponendo quindi due soluzioni per la ricollocazione delle parti.

* Tesi di diploma equiparato a laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei beni culturali (classe LMR-02) conseguita presso la SAFS dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, a.a. 2014-2015. Relatore coordinatore A. Santacesaria; relatore storico-artistico dott.ssa C. Frosinini, relatore scientifico dott. C. Galliano Lalli e C. Toso.

Bibliografia essenziale

Aldrovandi, Ciappi 1992 = A. Aldrovandi, O. Ciappi, Le indagini diagnostiche: recenti esperienze su alcune problematiche, in Problemi di restauro, Firenze, Edifir, 1992

Aldrovandi, Bellucci, Bertani, Buzzegoli, Cetica, Kunzelman 1993 = A. Aldrovandi, R. Bellucci, D. Bertani, E. Buzzegoli, M. Cetica, D. Kunzelman, La ripresa in infrarosso falso colore: nuove tecniche di utilizzo, OPD Restauro, n. 5, 1993, p. 94-98

Baldinucci 1846 = F. Baldinucci, F. Ranalli (a cura di), Notizie de’ professori del disegno da Cimabue in qua, III, 1846, Firenze, p. 250-251; 520-526

Biadi 1824=L.Biadi,NotiziesulleantichefabbrichediFirenzenonterminateesullevariazioni alle quali i più ragguardevoli edifizi sono andati soggetti, Firenze, Stamperia Bonducciana, 1824, p. 112-113

Bietti 1997 = M. Bietti, Intreccio di bottega, in Scritti per l’Istituto Germanico di Storia dell’Arte di Firenze. Settanta studiosi italiani, a cura di Cristina Acidini Luchinat et al. Firenze 1997, p. 287-294

Bietti 1999 = M. Bietti, Il ritorno del Fuligno, Educatorio di Fuligno, 1999, p. 13

Bisceglia 2012 = A. Bisceglia, Il Crocifisso del Fuligno: storia, studi, conservazione, Firenze, Sillabe, 2012, p. 17-20

Borghini 1967 = R. Borghini, Il riposo, Milano, Riproduzioni e Documentazioni Labor, 1967, p. 623-630

Carrara, Sebregondi, Tramonti 1999 = F. Carrara, L. Sebregondi, U. Tramonti, Gli istituti di beneficienza, s.l, Alinea, collana Saggi e documenti di storia dell’architettura, 1999, p. 113-125Falciani, Natali 2010 = C. Falciani, A. Natali (a cura di), Bronzino pittore e poeta alla corte dei Medici, Palazzo Strozzi, 24 Settembre 2010-23 Gennaio 2011, Firenze, Mandragora, 2010Ciatti, Padovani 1988 = M. Ciatti, S. Padovani, Fra Bartolomeo La pietà di Pitti restaurata, Palazzo Pitti, Galleria Palatina dal 26 Marzo 1988, Firenze, Centro Di, 1988

Ciatti, Padovani 2005 = M. Ciatti, S. Padovani, La pala Dei del Rosso Fiorentino a Pitti. Storia e restauro, Firenze, Edifir, 2005

Ciatti, Ciani Passeri, Rossi Scarzanella, Santacesaria, Lalli, Andrash, Innocenti 2013 = M. Ciatti, F. Ciani Passeri, C. Rossi Scarzanella, A. Santacesaria, C. Lalli, D. Andrash, F. Innocenti,

Venere, Amore e Gelosia di Agnolo Bronzino: tecnica di realizzazione e restauro, OPD Restauro, n.25, Firenze, Centro Di, 2013, p.15-36
Ciatti, Sartiani, Toso 2012 = M. Ciatti, O. Sartiani, C. Toso, Il Bronzino inedito del Museo des Beaux-Arts di Nizza. Creatività, rigore e conservazione, OPD Restauro, n.24, Firenze, Centro Di, p.193-202

Marucelli 1999 = A. Marucelli, L’educatorio della SS. Concezione detto “di Fuligno” di Firenze: Il suo archivio la sua storia Inventario, Firenze, All’insegna del Giglio, 1999

Matteini, Moles 1984 = M. Matteini, A. Moles, Scienza e restauro metodi di indagine, Firenze, Nardini editore, 1984

Meloni Trkulja 2000 = S. Meloni Trkulja, L’educatorio e il cenacolo di Fuligno, Ed. Polistampa, 2000, p. 21-35, 66-69
spectoscopy, Studied in Conservation, 35, 1990, p. 33-51

Lalli, Lanterna 1992 = C. Lalli, G. Lanterna, Il campionamento e il prelievo, fasi critiche per la corretta impostazione di una campagna analitica, Kermes- arte e tecnica del restauro, 1992 n. 14 (p. 3-10), 15 (p. 3-10), 16 (p. 3-11)

Lecchini Giovannoni 1991 = S. Lecchini Giovannoni, Alessandro Allori, Torino, Allemandi, 1991Lecchini Giovannoni 1970 = S. Lecchini Giovannoni, Mostra di disegni di Alessandro Allori, Firenze, I. S. Olschki, 1970, p. 7-13

Fantozzi 1842 = Federico Fantozzi, Nuova guida, ovvero Descrizione storico-artistica-della città e contorni di Firenze, Firenze, s.e., 1842 p. 497Formigli 1830 = G. Formigli, Guida per la città di Firenze e suoi contorni, Firenze, Libraio al canto al diamante, 1830, p. 37

Furno 1902 = A. Furno, La vita e le rime di Angiolo Bronzino, Firenze, Lito-tipografia G. Flori, 1902, p.30

Paatz, IV 1952 = W. e E. Paatz, Die kirchen von Florenz. Ein kunstgeschichtliches Handbuch, IV, Vittorio Klosteemann- Frankfurt am main, 1952, p. 470-473

Padovani 1990 = S. Padovani, Il Cenacolo del Perugino detto di ‘di Fuligno’, Firenze, Tipografia Coppini, 1990, p.24-25

Pilliod 2001 = E. Pilliod, Pontormo Bronzino Allori A genealogy of Florentine Art, Yale University Press New Haven e London, 2001

Richa 1972 = G. Richa, Notizie istoriche delle chiese fiorentine divise ne’ fuoi quartieri, IV, Roma, Multigrafica, 1972

Seccaroni, Moioli 2002 = C. Seccaroni, P. Moioli, Fluorescenza X, prontuario per l’analisi XRF portatile applicata a superfici policrome, Firenze, s.d., 2002

Zeri 1957 = F. Zeri, Pittura e Controriforma. L’<<arte senza tempo>> di Scipione da Gaeta, Torino, Einaudi, 1957