Su questo sito si utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazioni accetti.

GRU>ARCHIVIO>ABSTRACT>Crina Cerasella Lisacoschi - La Sala Bianca del Museo Nazionale D'arte Orientale “Giuseppe Tucci” a Palazzo Brancaccio: superfici decorate in stucco e dipinti murali con danni da incendio. Analisi dei fenomeni di degrado*
L’apparato decorativo della Sala Bianca di Palazzo Brancaccio, comprendente dipinti murali a tempera e stucchi gessosi, nel 2016 a seguito di un incendio ha subito oltre a danni estetici, la profonda alterazione e il degrado chimico-fisico dei materiali costitutivi.

La tesi affronta le due tipologie di manufatti presenti nella sala, che lo studio delle tecniche esecutive e delle finiture originali condotto attraverso indagini stratigrafiche ha rivelato appartenere ad uno stesso assetto decorativo policromo, approfondendo le forme di degrado derivanti dall’incendio, indagate tramite osservazioni macro e microscopiche e con indagini mineralogiche.

L’intervento conservativo oltre che su aree campione degli stucchi è stato condotto sui dipinti murali con decorazioni a trompe l’oeil in un’area del cassettonato della volta e sull’intera lunetta del vestibolo della sala. Il restauro è stato articolato nelle seguenti operazioni: rimozione dei depositi carboniosi, indagini stratigrafiche ha rivelato appartenere ad uno stesso assetto decorativo policromo, approfondendo le forme di degrado derivanti dall’incendio, indagate tramite osservazioni macro e microscopiche e con indagini mineralogiche e presentazione estetica finale e la relativa documentazione grafica e fotografica.

La decoesione degli stucchi è parsa la morfologia di degrado più rilevante riscontrata tra i danni da incendio ed ha indirizzato la parte sperimentale del lavoro di tesi di un sistema di consolidamento per i materiali gessosi sottoposti ad alte temperature. Uno screening preliminare di materiali disponibili in commercio e lo studio della bibliografia specifica ha permesso di individuare e successivamente testare su provini allestiti appositamente sia prodotti commerciali che un metodo innovativo che prevede l’utilizzo della sola acqua. I risultati emersi sono interessanti e si auspica che possano essere approfonditi nel corso di future ricerche.

* Tesi di Diploma equiparato a laurea magistrale abilitante in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (classe di laurea LMR/02) conseguito presso la SAFS dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma, a.a. 2016 -17; Dottoressa: Crina Cerasella Lisacoschi; Relatore coordinatore:Carla Giovannone; Altri relatori: Fabio Aramini, Gabriella Centi, Roberto Ciabattoni, Lucia Conti, Jacopo Russo.

Bibliografia essenziale

A. Zamperini, Stucchi capolavori sconosciuti nella storia dell’arte, Sassi Editore Srl, Schio (VI), 2012.

D. Mazzeo, La costruzione del Museo Nazionale d’Are Orientale, in Architetti, capomastri, artigianil’organizzazione dei canterei e delle produzione artistica nell’Asia Ellenistica, Roma Is.I.A.O, Roma, 2006 in serie orientale Roma volume C, pp. 115-120.

Perizia di spesa n.59 programma ordinario del 2006 cap. 7862, oggetto: consolidamento restauri dialcuni ambienti del Museo Nazionale d’Arte Orientale nel Complesso di Palazzo Brancaccio.

G. Turi, Giovanni Gentile: una biografia, Giunti Editori, 1995, p. 443.

T. Turco, Il gesso lavorazione trasformazione impieghi, Editore Ulrico Hoepli, Milano, seconda edizione 2008, prima edizione 1990.

G. Forti, Antiche ricette di pittura murale, Cierre Edizioni, VR, prima stampa 1984, stampa consultata del 1989.

Perizia di spesa del 15 Novembre 1982 Prot.N1825 Posiz. ND24 OGGETTO: perizia di spesa n.3 del 5/11/82 di £.38.600.000 = per lavori di manutenzione e ripristino da effettuare nel salone attiguoall’IsMEO.

G. Rondelet, Trattato teorico e pratico dell’arte di edificare, volume II, tomo II- parte seconda strutture murali,Editrice Librerie Dedalo, Mantova, 1938.

D. Frazzoni, L’imbianchino decoratore stuccatore, Hoepli, Milano, 1911.

L. Gaspari, Il ricettario pratico per l’edilizia, Bologna, 1947.

N. Cavalieri Di San Bertolo, Istruzioni di architettura, statica e idraulica, Mantova, 1832 U. Vitry, Il proprietario architetto, Venezia, 1827.

Relazione della dott.ssa Carla Giovannone dell’Iscr - Mibact-Iscr Prot 6898 Ci 34 13 02 Data 28/11/2016 - dopo il sopralluogo del 10 novembre 2016 al Museo Nazionale D’arte Orientale“Giuseppe Tucci”, con richiesta di autorizzazione per svolgimento TESI sulla “Sala Bianca” della laureanda Crina Cerasella Lisacoschi.

Relazione della RRSP del MNAO, primo intervento di pulitura e messa in sicurezza delle opere a seguitodell’incendio del 5 agosto 2016 verificatosi presso una Sala del MNAO. Relazione, 15 settembre 2016.

Relazione di sopralluogo del 5 agosto 2016 presso il MNAO, Il Responsabile del laboratorio di conservazione e restauro (D.ssa Luciana Rossi).

G. Carbonara, M. Palazzo, La sala delle cariatidi nel palazzo Reale di Milano: ricerca e restauro, Gangemi Editore, Roma, 2012.

N. Bevilacqua, L. Borgioli, I. Adrover Garcia, I pigmenti nell’arte dalla preistoria alla rivoluzione industriale, il prato, Saonara, 2010.

D. Mercuri, M Canestri, Chimica e fisica dell’incendio corso di formazione a vigile permanente, Roma, dispensa Giugno 2010.

M.Matteini, A.Moles, La chimica nel restauro, i materiali dell’arte pittorica, Nardini Editore, Firenze, 2007.

M. Palazzo, La sala delle cariatidi nel palazzo Reale di Milano: il cantiere di studio, atti del convegno, Milano, 8 marzo 2005.

P. Baraldi, P. Bensì. Alterazioni delle materie coloranti nelle pitture murali prodotte dalle alte temperature fonti storiche ed indagini scientifiche, in Salvati dalle fiamme: gli interventi su edifici e oggetti d’arte danneggiati dal fuoco,SUPSI, Svizzera, 2006, pp.15-30.

L.Mora, P. Mora, P.Philippot, La conservazione dei dipinti murali, Compositori, 2001.

V. Melotti, PARTE II CHIMICA e FISICA del FUOCO, Corso di formazione per Coordinatore per la progettazione e Coordinatore per la realizzazione dei lavori D.Lgs. 494/96.

F. Baudone, A.Brogi, C.G.Lalli, P.K.Morelli, I.Tosini, Funori Adesivo naturale per pitture murali e materiali cartacei, Linea Grafica editrice, San Salvo (CH), 2016.

C.Giovannone, E. Ozino Caligaris, P. Scarpitti, L. D’Agostino, F. Aramini, M. Bartolini, G. Sidoti, M.Torre Uno stucco particolare per i dipinti murali staccati di Giusto De’ Menabuoi del battistero della Cattedrale di Padova, Atti del XIII Congresso Nazionale IGIIC “Lo Stato dell’Arte” – Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale – Torino 22-24 ottobre 2015.

V. E. S. Bonino, I. Saccani, C. Riedo, D. Cimino, O. Chiantore, P. Croveri, P. P. Lottici, G. Predieri, A. Casoli, Dry cleaningmethods for conservative treatments of contemporarysurfaces: the “Italian Project” of characterizationand application, in CESMAR7 - Colore e Conservazione 2015.

G. Cangi, GEOMETRIE, COMPORTAMENTO MECCANICO E TECNICHE COSTRUTTIVE, in Archi e volte in zona sismica . Meccanica delle strutture voltate, Doppiavoce, a cura di A. Borri, L. Bussi, Napoli 2011.

G. Botticelli, Metodologia di restauro delle pitture murali, Centro Di, Firenze, 2010, pp. 79-81.

S. Rinaldi, La fabbrica dei colori : pigmenti e coloranti nella pittura e nellatintura,Il BagattoRoma, 1986.

C. Brandi, Teoria del restauro, 1963, pp.34-36.

G. Carbonara, M. Palazzo, La sala delle cariatidi nel palazzo Reale di Milano: ricerca e restauro, Gangemi Editore, Roma, 2012.

N. Bevilacqua, L. Borgioli, I. Adrover Garcia, Il gesso, in I pigmenti nell’arte dalla preistoria alla rivoluzioneindustriale, il prato, Saonara, 2010, pp. 30-31.

M. Tabasso Laurenzi, Rassegna critica dei prodotti impiegati per il consolidamento dei materiali lapidei, 2010.

E. Costa, Studio di consolidanti nanometrici inorganici ed organici per la pellicola pittorica dei dipinti murali , Roma : Istituto Centrale per il Restauro, [2007]. Tesi di diploma. 56° corso.

E. Fabbri, M. M. Cherido, Il restauro dell'apparato decorativo interno e delle facciate del Gran Teatro La Fenice di Venezia, in Salvati dalle fiamme: gli interventi su edifici e oggetti d’arte danneggiati dal fuoco, SUPSI, Svizzera, 2006, pp. 45-52.

E. Fabbri, Il Teatro La Fenice, Venezia, in La Sala delle Cariatidi nel Palazzo Reale di Milano il cantiere di studio atti del convegno Milano 8 marzo 2005, pp. 31-45.

M. Palazzo, La sala delle cariatidi nel palazzo Reale di Milano: il cantiere di studio, atti del convegno, Milano, 8 marzo 2005.

E. Pedemonte, G. Fornari, Chimica e restauro la scienza dei materiali per l’architettura, Marsilio Editori, Venezia, 2003.

G. Rosso, Colorimetria tristimolo e misurazione strumentale del colore della carta, 8° Corso di Tecnologia per Tecnici Cartari, edizione 2000/2001, Verona.

M. Matteini, Consolidamenti protettivi di natura minerali in uso sui manufatti di interesse artistico ed archeologico costituita da materiali porosi, in Atti del convegno consolidanti e protettivi in uso sui materiali inorganici poroso di interesse artistico ed archeologico, Trento, 1999, pp. 48-84.

AA.VV., Atti del vi congresso di studi sull'arte dell'alto medioevo, stucchi e mosaici alto medioevali, Casa editrice Ceschina, Milano, 1962, p. 27.

P. Chomprè, Dizionario portatile favole per l'intelligenza de' poeti, delle pitture, delle statue, delle sculture, delle medaglie, e degli altri monumenti spettanti alla mitologia, Trad. dal francese di C. Massucco, Tipografia Remondiniana, Bassano, 1804, p. 434.

D’ Alessandro-Persefati, Il gesso nelle tecniche di riproduzione tridimensionale, pp. 67-90 in Scultura e calchi in gesso, «L’erma» di Brestschneider, Roma, 1987.