Su questo sito si utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazioni accetti.

GRU>Profilo >Chiara Argentino
Chiara Argentino
OFFLINE

Chiara Argentino

728
Restauratrice
Chiara
Argentino
Si
Italia
Emilia Romagna
Materiale librario e archivistico e manufatti cartacei e pergamenacei, Materiale fotografico, cinematografico e digitale
Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario – Scuola di Alta Formazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
04/18/2016
CV in breve.
 
Chiara Argentino.
 

La formazione in Restauro di Chiara, amante dell'arte e della scienza, connubio indispensabile per questo settore, ha

inizio nel 2005, con l’iscrizione al corso di Laurea Triennale in “Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni

Culturali” presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo. Frequentando il corso di “Teoria e Tecniche del

restauro cartaceo” e attraverso il tirocinio pratico svolto presso il Laboratorio di restauro della Biblioteca Nazionale di

Napoli, si è sviluppato un forte interesse per il settore Archivistico-Librario, tanto da eseguire come lavoro finale, una

tesi sperimentale dal titolo “Danni causati dagli Inchiostri Ferro-Gallo-Tannici su supporto cartaceo con rispettive

ipotesi di intervento”.

Dopo pochissime settimane dalla laurea, con la voglia di sperimentare i diversi settori del restauro, viene assunta presso

una ditta privata di Roma specializzata in restauro archeologico e monumentale. Tra i restauri conservativi più rilevanti

si ricordano gli interventi eseguiti sugli elementi lapidei e gli intonaci del terzo anello del Colosseo, la domus romana

dei sotterranei di Palazzo Valentini in collaborazione con Piero Angela e Paco Lanciano, gli affreschi della Cappella

Sistina di Santa Maria Maggiore ed un crocifisso ligneo policromo di fondo ecclesiastico Molisano.

Nel 2010, a seguito della riapertura delle scuole SAF di Firenze e di Roma, Chiara decide di specializzarsi e di

partecipare al Concorso n.18 posti bandito dalla Scuola di Alta Formazione ICRCPAL di Roma, classificandosi al

3°posto, conseguendo dopo un quinquennio, il 18/04/2016, la Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni

Culturali LMR/02 PFP5 con votazione 110/110, nonché la qualifica e l'abilitazione alla professione di Restauratore dei

Beni Culturali, presentando la tesi dal titolo “Il codice 205: archeologia, diagnostica, sperimentazione e restauro di un

manoscritto in pergamena della Biblioteca dell'Accademia nazionale dei Lincei e Corsiniana".

La formazione quinquennale si è svolta presso sedi di conservazione e laboratori di restauro specializzati come lo stesso

Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico Librario (Roma); Istituto Nazionale per

la Grafica (Roma); Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi (Roma); Centro Sperimentale di

Cinematografia (Roma); Cineteca di Bologna; Biblioteca Casanatense (Roma); Biblioteca Nazionale Centrale di Roma;

Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana (Roma); Archivio di Stato di Roma; Archivio Storico del

Senato della Repubblica (Roma); Archivio dell’Università Gregoriana e Archivio della Congregazione per la

Dottrina della Fede (Vaticano).

Ad oggi come libera professionista presenta collaborazioni con diverse istituzioni del Mibact, Università, sedi

ecclesiastiche e privati, per l'allestimento di mostre, docenza, ricerca, messa in sicurezza, conservazione e restauro di

materiali: lapidei, musivi e derivati, superfici decorate dell’architettura, manufatti lignei e materiale librarioarchivistico,

manufatti papiracei, cartacei e pergamenacei, materiale fotografico, cinematografico e digitale.

Una delle peculiarità dell’attività è l’allestimento di un laboratorio itinerante temporaneo in ogni sede, in modo da operare in

situ senza sottoporre le opere originali ad ulteriori stress meccanici.

In ultimo, con i rappresentanti del gruppo Siroe, è in corso una cooperazione per lo studio di nuove metodologie di intervento conservativo,

ecocompatibili ed ecosostenibili, sui beni con degrado biologico (entomologico, microbiologico ecc…)
 
Disponibile su tutto il territorio italiano ed estero
 
https://www.sfogliami.it/fl/176422/x5pebq2nszbv26xde3x58dd43bmrnrb
 
...
OggettoCategoriaData
Questo utente non ha messaggi.