Su questo sito si utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazioni accetti.

GRU>Profilo >Betty Ferro
Betty Ferro
OFFLINE

Betty Ferro

554
Restauratrice
Betty
Ferro
Si
Italia
Veneto
Manufatti dipinti su supporto ligneo o tessile, Manufatti scolpiti in legno, arredi e strutture lignee, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti
Università degli Studi di Urbino, Carlo Bo
04/21/2015

Concluso il percorso universitario ho stretto un rapporto lavorativo con la ditta Lares Restauri S.r.l di Venezia con la quale ho collaborato per tre anni. Durante questo periodo ho lavorato come restauratrice in diversi cantieri di notevole prestigio quali le Procuratie Nuove di Piazza San Marco (VE), la Cattedrale di San Virgilio a Trento, Palazzo Cà Dario (VE) e Palazzo Camerlenghi (VE), la statua di San Teodoro presso Palazzo Ducale (VE) e molti altri. In questi anni lavorativi, quindi, mi sono interfacciata con diverse realtà che mi hanno permesso, oltre che imparare tecniche e lavorazioni pratiche, a condurre una ricerca approfondita sullo studio del bene culturale in oggetto per poterne conoscere la storia in toto e di conseguenza poterne valutare l’approccio conservativo più idoneo, in relazione anche all’ambiente in cui si trova.

In seguito alla ditta Lares il mio percorso formativo è continuato scegliendo di iscrivermi al Master in Design degli Allestimenti e Percorsi Museali presso Palazzo Spinelli, Associazione no Profit per l’Arte e il Restauro a Firenze. L’iscrizione a questo Master nasce dalla volontà di approcciarmi a un mondo differente e con stimoli nuovi, come l’ambito museale. Durante gli anni universitari ho avuto la possibilità di frequentare sia corsi che miravano allo studio teorico/pratico/conservativo del restauro di opere antiche, sia di quello di arte contemporanea. Immergendomi in quest’ultima categoria diversa dalla precedente per ideologie, materiali, tecniche, volontà e libertà espressiva, ho scoperto degli stimoli che mi hanno portata a plasmare la mia preparazione classica verso un’arte che esce da ogni schema rifiutandosi di seguire le regole tradizionali. Partendo da questa idea, è proprio grazie al Master, che ho potuto assumere le conoscenze, le capacità e le strumentazioni idonee per la realizzazione di ambienti o allestimenti che possano far vivere questa “rivoluzione” anche agli spettatori, nel rispetto sempre della conservazione delle opere.

...
ArticoloCategoriaCreato
Questo utente non ha articoli.
OggettoCategoriaData
Questo utente non ha messaggi.