Su questo sito si utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazioni accetti.

GRU>TECNOLOGIE>Dispersion K 52
Dispersion K 52
Settore:
Materiali lapidei, musivi e derivati ;Superfici decorate dell’architettura
Descrizione:

Si tratta di un copolimero acrilico in dispersione acquosa, che si presenta come un liquido trasparente. È particolarmente raccomandato per il trattamento di substrati porosi, come materiali lapidei naturali e artificiali, ma è applicabile anche su legno, carta, lino e cotone. È impiegato per applicazioni opache e trasparenti. Ha un residuo solido compreso tra il 28 e il 30%, pH neutro (6.5-7.5), bassa viscosità (≤200 mPa·s), dimensione delle particelle di circa 20-40 nm, temperatura minima di filmazione di 5°C, temperatura di transizione vetrosa di 16°C. Può essere diluito o meno in acqua, in rapporto 1:2. Può anche essere usato come consolidante per pitture polverulente, decoese, diluendo una parte di prodotto in cinque di acqua demineralizzata. Deve essere usato a una temperatura minima di 2°C ed è sconsigliato per opere in esterno.

Classe:
Adesivi;Consolidanti
Bibliografia:
Scheda tecnica Kremer Pigmente: 75075 Dispersion K 52

C. PUGLISI, M. L. REGINELLA, S. SOTTILE, M. BRUNO, M. VITELLA, Restoration of a polymateric sculpture of the immaculate conception, in "European Journal of Science and Theology", aprile 2017, Vol.13, No.2
Anita Negri

Aggiungi commento

Si prega di postare commenti brevi e sintetici relativi al materiale in oggetto.
Solo per gli Iscritti: Per le discussioni usare il modulo forum qui sotto


Codice di sicurezza
Aggiorna